MOBILE JOURNALISM – Il Libro

Posted on

Dopo aver iniziato questa nuova avventura insieme al mio amico e collega Nico Piro,  l’esperienza ci ha insegnato che le giornate di formazione erano sempre troppo poche per i nostri studenti, affinché riuscissero ad assimilare al meglio pratica, teoria ed esempi  reali di come noi applichiamo le nozioni mojo sul nostro lavoro.

Per poter essere sempre al loro fianco anche al termine delle lezioni, abbiamo pensato di scrivere un manuale, pratico da portare sempre con sé ed avere la dritta giusta nel momento del bisogno.

Grazie al supporto del CDG (Centro Di Documentazione Giornalistica) di Roma, con il quale abbiamo collaborato diverse volte sempre in ambito formativo, siamo riusciti a realizzare il nostro progetto.

Ma se devo dirla tutta, è stata più dura di quel che pensavo.

Quando preparo una lezione, penso ad una scaletta, realizzo semplici slide di riferimento e poi durante il corso vado a braccio e l’interazione diretta con gli studenti rende tutto più facile, fluido e dinamico.


Trasmettere lo stesso entusiasmo attraverso un libro non è facile e spaventa un po’ il fatto che le tue parole saranno fissate su carta: rileggerle e pensare che qualcuno le leggerà senza perdersene una, ti fa mettere non poco in discussione.

 


Per fortuna, dopo mesi di chiuse in studio, tra shooting, dita doloranti sulla tastiera e notti insonni, siamo più che soddisfatti del risultato finale: quando ti danno in mano la tua copia appena stampata, quando leggi il tuo nome sulla copertina, quando vedi la gente che lo sfoglia incuriosita ed altri che si dicono entusiasti, allora hai un ulteriore stimolo per continuare a fare ancora di più e tutta la fatica di cui sopra, svanisce in un lampo.