MOJO (MObile JOurnalism)

Posted on

Già un po’ di anni ha preso piede questo nuovo movimento: il MOJO (MObile JOurnalism) ed insieme al mio amico e collega Nico Piro, giornalista del tg3, abbiamo deciso di approfondire l’argomento.

Con la rivoluzione degli smartphone, ne è conseguita una consapevolezza del dispositivo che va oltre l’utilizzo più comune, cioè l’impiego degli stessi ai fini della realizzazione di veri e propri servizi giornalistici.

Questo per noi è stato l’incipit di una nuova entusiasmante avventura che tutt’oggi porto avanti insieme ai miei progetti con l”associazione FILMAKER.

Con il supporto, prima, dell’associazione Stampa Romana, poi, dell’ODG (Ordine Dei Giornalisti), abbiamo iniziato a dare anche il nostro contributo alla divulgazione di questo nuovo concept, ad oggi, ahimè, ancora sottovalutato da molti della categoria dei filmmakers, invece visto come una totale innovazione da parte dei “seguaci” della rivoluzione digitale.

Le mie competenze in ambito videomaking e l’esperienza di Nico nel settore del giornalismo d’inchiesta, hanno creato il giusto connubio che ci ha permesso di “contagiare” positivamente i nostri studenti, dando loro ulteriore fiducia, nuove prospettive e a noi ancora più voglia di continuare la nostra ricerca e l’idea di scrivere un libro.


Un’avventura che ha portato anche nuovi amici da ogni parte d’Italia e d’Europa, con i quali abbiamo condiviso gioie e sudore per metter su la 1° edizione del festival MOJO Italia (mojoitalia.it), ma adesso siamo prontissimi per veder nascere la seconda del 2019… e voi ci sarete?